Riunione annuale commissione mensa

Qui di seguito potete trovare il resoconto della riunione annuale che il nostro istituto fa con il personale della cucina e di Miri (quest'anno era presente il nuovo AD di Miri) per confrontarsi sul servizio di refezione.

Piu' sotto potete leggere il testo del verbale, mentre in allegato ci sono gli interventi fatti dai referenti del nido e dalla materna di S. Trinità e una presentazione sul menu' invernale in Giusti.

Questo ed altri futuri aggiornamenti verranno indicati anche nella pagina dedicata alla commissione mensa che potete sempre trovare in fondo alla banda laterale sinistra

La Commissione mensa

allegati:


-------------------------------

RESOCONTO RIUNIONE I.C.GIUSTI - MIRI
Martedì 21 marzo scorso alcune CM ( Giusti, Panzini, Palermo, Trinità)  hanno incontrato il nuovo Ad di Milano Ristorazione, De Fabritiis, e il personale del centro cucina Giusti. È stato un confronto utile per fare il punto della situazione sul menù estivo, che entrerà a breve in vigore, e per illustrare alcune questioni ritenute da noi fondamentali per migliorare il servizio offerto ai nostri bambini.
Abbiamo parlato e chiesto:

-          la tracciabilità degli ingredienti: per avere un maggior controllo sulla materia prima

-          un aumento delle referenze bio: in particolare per frutta e verdura

-          un maggior rispetto della stagionalità: in particolare con la frutta, perché da dicembre fino a fine anno i bambini mangiano quasi sempre gli stessi tre frutti ovvero mela, pera e arancia

Di seguito una sintesi delle questioni sollevate con domande poste dalla CM e risposte di Miri:


-------------------------------------------- 
PANE & PASTA
Richiesta: che intenzioni hanno rispetto alla fornitura del pane, visto che a breve finirà l’appalto con Geal (scadenza 28 agosto)? Per avere maggiori garanzie di qualità si chiede di usare pane e pasta fatti in Italia da grano coltivato in Italia, meglio di tutto se bio.
Risposta: la pasta sarà tutta biologica a partire dal menù estivo (è già arrivata nelle cucine – pasta di semola bio della ditta Cerati con grano di provenienza UE). Per il pane prendono atto delle nostre segnalazioni.  
BIOLOGICO
Richiesta: aumentare le referenze biologiche, soprattutto sugli alimenti base (cereali, carne) e su verdura e frutta, in particolare mele e pere che si mangiano con la buccia
Risposta: la frutta di maggior consumo (mele, pere) diventerà tutta biologica tra il 2017 e il 2018. E’ previsto un innalzamento del bio entro il prossimo anno. 
FRUTTA & VERDURA
Più verdure di stagione, più varietà - fagiolini all’olio non vanno – da sostituire
Richiesta: nell’ambito del progetto Frutta a Metà Mattina maggiore varietà di frutta per non stancare i bambini. Quali procedure se la frutta non è accettabile per non far restare i bambini senza merenda (è successo con le arance)? Avere una scorta di back-up in dispensa?
Risposte: La frutta è problematica perché non facilmente reperibile in alcuni periodi dell’anno.
La cucina dice di avere un po’ di scorta in caso di non conformità della frutta. 
PIATTI CRITICI
Richiesta: le polpette di merluzzo verranno definitivamente tolte dal menù?
Risposta: sì, sono state tolte dal menù estivo. Il menù invernale non è ancora stato discusso (bisogna monitorare per non tornare indietro) 
Frittata: non è gradita; toglierne una dal menù
Risposta: nel menù estivo è stata tolta una frittata 
Bastoncini di pesce: non sempre graditi (notevole spreco); ragionare su alternative di pesce
Risposta: stanno facendo esperimenti con il palombo 
Sugo di pomodoro degli gnocchi spesso giudicato acido; si chiede di sostituirlo con la passata bio che è molto gradita
Risposta: terranno conto del suggerimento

PIATTI UNICI (vedi intervento in allegato)
I piatti unici, quando non graditi, lasciano a digiuno i bambini fino alle 4 (soprattutto adesso che la frutta è anticipata a merenda).
Richiesta: si possono avere delle alternative?
Risposta: no, non è possibile perché i piatti unici sono richiesti dall’Asl 
Per quanto riguarda il piatto bocconcini di vitellone con polenta (da Miri non considerato piatto unico ma di fatto servito come tale), hanno detto che si può provare a servire separatamente polenta e carne per renderlo più appetibile ai bambini, specie alla materna.
 LEGUMI (vedi intervento in allegato)
I primi piatti con legumi sono graditi e giudicati positivamente dalla CM.
Richiesta: puntare di più su piatti a base di legumi, sperimentando nuove ricette come la crema di ceci proposta al nido.
Risposta: l’ATS insiste per inserire un piatto unico a base di legumi (pasta e fagioli), ma Miri è restia a introdurlo. Nel menù estivo resterà il tortino di cannellini e ci sarà come primo piatto il risotto con i piselli.  
DESSERT
La tortina la limone ha stancato i bambini e viene spesso rifiutata
Richiesta: si possono variare le tortine? In generale si possono cercare alternative di merenda che non abbiano lo zucchero come primo ingrediente?
Risposta: la tortina al limone al momento non può essere variata. Resterà nel menù estivo, servita una volta al mese. Si potranno valutare nuovi prodotti in futuro.  
DIETE
Le diete sono troppo ripetitive e poco invitanti
Richieste: si possono variare di più le diete e introdurre ricette più invoglianti?
Risposta: si sa che le diete sono problematiche da gestire; prendono atto dell’osservazione ma non sono propositivi.  
NIDO
Viene esposto un breve resoconto della situazione al nido, vedi allegato. 
DOMANDE A DE FABRITIIS:
Domanda: Si può pensare ad un menù trimestrale per variare di più i piatti?
Risposta: No, non è fattibile perché richiede tempi troppo brevi per fare gare e fare rifornimenti 
Domanda: l’insonorizzazione dei refettori è una cosa di competenza di Miri?
Risposta: No, è di competenza del Comune (anche se può sembrare un paradosso)

NOVITA’ IN ARRIVO:
E’ in fase di realizzazione un “book digitale” che permetterà di avere sotto controllo non solo il menù giornaliero ma anche il dettaglio degli ingredienti.






Nessun commento:

Posta un commento