Torna l'asta dei Desideri


In una notte speciale, in cui i sogni si avverano…
L'ASTA DEI DESIDERI
Scuola primaria di Via Palermo - 4 dicembre 2012

PERCHè
Nella nostra scuola, come tutti sapete, dal 2010 è attiva l'Associazione scolastica Giusti Panzini Palermo, che opera per promuovere iniziative di interesse per la scuola e per raccogliere fondi per l’Istituto. Costole operative dell’Associazione sono le Commissioni di scuola, che lavorano all'interno dei singoli plessi. Il ricavato di tutte le attività organizzate dalle Commissioni (come la Festa di fine anno e il calendario natalizio) è servito nel tempo per acquistare arredi, sistemare l’aula informatica, contribuire al finanziamento di corsi che fanno parte della nostra offerta formativa… e molto altro ancora. L’anno scorso il ricavato dell’asta dei desideri – primo riuscito esperimento nella nostra scuola – ha consentito l’acquisto di tre Lavagne Interattive Multimediali, così che ora ogni interclasse ne ha una a disposizione.

Quest’anno il ricavato dell’asta sarà interamente finalizzato all'acquisto di altre LIM, in modo che un giorno, magari vicino, ogni classe possa avere la sua.

QUANDO
La sera del 4 dicembre tutte le proposte verranno battute all'asta a partire da una base minima definita dal comitato organizzatore e quindi aggiudicate al miglior offerente*. Il ricavato sarà destinato alla Commissione Palermo e utilizzato per acquistare altre LIM per la scuola. E siccome è una sera di festa... chiuderemo in bellezza con brindisi e panettone!


COME
A partire da lunedì 15 ottobre chiunque lo desideri può mettere a disposizione un po’ del suo tempo o delle sue competenze, offrendo ciò che sa fare o che ha. Ecco alcuni esempi:
- torte per il compleanno dei bambini 
- dog o cat-sitting 
 - lezioni di pianoforte 
 - rammendi o ricami a punto croce 
 - lezioni di tennis 
 - una settimana al mare 
 - un weekend in montagna
- consulenze per l'arredamento di casa 
- massaggi
- coaching 
- una foto di famiglia d’autore 
- buoni per bouquet di fiori 
- assistenza informatica 
- un oggetto vintage
... e tutto ciò che la vostra creatività e disponibilità vi suggeriscono! 

Le offerte possono essere inviate entro il 15 novembre all’indirizzo astadeidesideri@gmail.com utilizzando il form in basso. Verranno vagliate dal comitato organizzatore e quindi raccolte nel catalogo dell’Asta dei desideri che sarà pubblicato sul sito della Scuola prima dell'apertura dell'asta, in modo che ciascuno possa già manifestare intenzioni di acquisto. Nei giorni precedenti l’asta, infine, sarà possibile acquistare le palette per partecipare. 

Per qualsiasi informazione o chiarimento, non esitate a scriverci!
Pronti a dare una mano alla scuola?
La Commissione Palermo 


FORM PER LE OFFERTE




* Un esempio pratico: chi acquista un buono per una cena per 8 cucinata a domicilio paga subito all'Associazione la cifra concordata e poi prende accordi diretti con il venditore su tempi e modi in cui la cena si svolgerà. 

disclaimer:

Asta dei desideri Disclaimer La partecipazione all'"asta dei desideri" assume la piena l'accettazione da parte dei partecipanti di quanto segue: L'"asta del tempo" è un'iniziativa promossa e organizzata dalla Commissione Palermo dell'Associazione Scolastica GPP ("A.S. GPP"), che si prefigge come unico scopo di promuovere una raccolta di fondi, su base liberale, da destinare alle necessità del plesso di Via Palermo dell'Istituto Comprensivo Giusti- Panzini. Chi, decidendo di partecipare all'iniziativa, effettua un'offerta per l'aggiudicazione di un bene o servizio messo all'asta ("Proponente") offre, in caso di aggiudicazione, di donare all'A.S. GPP una somma in danaro di importo pari al valore di aggiudicazione ("Importo di Aggiudicazione"). Chi, decidendo di partecipare all'iniziativa, mette all'asta un bene e/o servizio ("Offerente") si impegna a trasferire gratuitamente la proprietà del bene al, ovvero ad eseguire gratuitamente il servizio a favore del, Proponente, che, all'esito dell'asta, sarà dichiarato aggiudicatario di tale bene o servizio. Salvo diversamente precisato nel corso dell'asta, le modalità e/o i tempi di consegna dei beni o di esecuzione dei servizi aggiudicati sono concordati direttamente tra il relativo Offerente e Proponente aggiudicatario. L'Importo di Aggiudicazione è versato dal Proponente aggiudicatario all'A.S. GPP subito dopo la relativa dichiarazione di aggiudicazione. Attese le finalità dell'iniziativa e la natura delle transazioni sottostanti, l'unica obbligazione che l'A.S. GPP si assume verso i partecipanti (siano essi Proponenti e/o Offerenti) è di fissare, su base obiettiva e non discrezionale (fatta sola eccezione per la determinazione della base d'asta di ciascuna offerta) le regole di funzionamento dell'asta e di assicurare, per il tramite di proprio rappresentanti, l'applicazione ed il rispetto di tali regole durante lo svolgimento dell'asta medesima. In nessun caso l'A.S. GPP può essere ritenuta responsabile, in tutto o in parte, dell'adempimento da parte degli Offerenti degli obblighi da essi assunti verso i Proponenti aggiudicatari in relazione a quanto previsto al punto 2 che precede, né della qualità e/o integrità dei beni e/o servizi offerti e/o aggiudicati. "

Nessun commento:

Posta un commento