Il Consiglio di Istituto boccia il riordino che prevede il distacco di Palermo

Cari soci,
nella seduta di ieri pomeriggio, il Consiglio di Istituto ha approvato, all'unanimità, una delibera in cui esprime il proprio parere negativo verso l'attuazione del piano di riordino che prevede il disaccorpamento della Scuola di Via Palermo dall'Istituto. E' un documento estremamente circostanziato, che dimostra, al di là di ogni ragionevole dubbio, che la messa in opera del piano porterebbe grossi svantaggi, senza arrecare alcun beneficio, se non quello di un apparente risparmio economico. Apparente e di veduta corta, perchè quando si peggiorano i processi di formazione dei nostri figli, che sono i cittadini di domani, il risparmio di oggi si trasforma, in prospettiva, in un costo gigantesco.

La delibera, che il Preside Bellini ci ha trasmesso e che volentieri alleghiamo, è stata recapitata e consegnata oggi all'Ufficio Rete Scolastica del Comune di Milano. E in quello stesso ufficio provvederemo a fare buon peso, consegnando domani la raccolta di firme che hanno sottoscritto la petizione che vi abbiamo proposto. Le firme sono tante: tra quelle messe on line e quelle raccolte ai banchetti davanti alle nostre Scuole, sono, mentre scriviamo, 462. 


E continuano ad aumentare,
perché la raccolta non si ferma.
Grazie fin d'ora a chi volesse aggiungersi:


Nessun commento:

Posta un commento